Riflessioni e Spiritualità

/Riflessioni e Spiritualità

Giubileo Straordinario 2015

By |2019-07-23T14:37:18+00:00Novembre 30th, 2016|Categories: Riflessioni e Spiritualità|

Giubileo Straordinario della Misericordia, 8 dicembre  2015 - 20 Novembre 2016 SIGNIFICATO Viene detto anche Anno Santo, perché promuove la santità della vita dei credenti. È l'anno della remissione dei peccati e delle pene per i peccati, della conversione e della penitenza sacramentale. Per Papa Francesco sarà "un modo per risvegliare la nostra coscienza, spesso [...]

Catechesi di Papa Francesco

By |2019-07-23T11:06:55+00:00Marzo 11th, 2015|Categories: Riflessioni e Spiritualità|Tags: , |

Catechesi  del 11.03.2015 - Stralci L’età anziana contiene “una grazia e una missione”, e una delle testimonianze che può venire ai giovani da questo periodo della vita è la “fedeltà”. Riflettiamo sui nonni, considerando il valore e l’importanza del loro ruolo nella famiglia  “Una prima cosa è importante sottolineare: è vero che la società tende a [...]

Papa Francesco agli anziani

By |2019-07-23T08:42:51+00:00Settembre 28th, 2014|Categories: Riflessioni e Spiritualità|Tags: |

La vecchiaia, in modo particolare, è un tempo di grazia, nel quale il Signore ci rinnova la sua chiamata: ci chiama a custodire e trasmettere la fede, ci chiama a pregare, specialmente a intercedere; ci chiama ad essere vicino a chi ha bisogno. Gli anziani, i nonni hanno una capacità di capire le situazioni più [...]

UNA VIGNA

O Signore, da 74 anni tu curi questa vigna:
la scalzi, la rincalzi, la poti, le dai acqua,
la ingrassi, la tagli.
Grazie.
Quella che mi hai dato è merito soltanto del tuo sudore
e del tuo Sangue.

Ora è vecchia, distorta, avvizzita.
Ma nei pochi mesi o settimane o giorni che ancora vorrai concederle non stancarti – Signore – di averne cura; così che prima di diventare legna, soltanto legna, ancora un acino tu possa gustare da lei: dolce, gustoso, saporito. Un altro, ultimo frutto
del tuo lavoro e del tuo Sangue.
Accogli il desiderio estremo della tua vecchia vigna: morire con la tua Grazia e nel tuo Amore.

Da uno scritto di un mistico del ‘900.

L’IMPEGNO

Il testo ci richiama la vita in comunione con Cristo da cui tutto ciò che possiamo fare, in ogni giorno della nostra vita, prende ed ha significato.
È un’immagine di fecondità in cui non solo l’acino d’uva ma la stessa legna torna utile, ed è un’immagine, quella della vigna, che richiama l’opera di chi coltiva e sappiamo che quest’opera non è solo nostra ma che ha valore l’impegno che ci mettiamo.

Questo sito Web utilizza cookie e servizi di terze parti. Ok